lunedì 22 ottobre 2018
  • » News
  • » Oscar Giannino - Valeria Fedeli - Giuseppe Conte: cosa li accomuna?

Oscar Giannino - Valeria Fedeli - Giuseppe Conte: cosa li accomuna?

forse madame Bugia

Oscar Giannino - Valeria Fedeli - Giuseppe Conte: cosa li accomuna?

Tra frizzi lazzi e sollazzi abbiamo festeggiato la fine della cosiddetta prima repubblica ed abbiamo stappato champagne, accompagnato da trombette festanti, per l’arrivo della seconda repubblica. Ma c’era poi così tanto da festeggiare? 
Non credo. Andiamo però al punto di strettissima attualità e leggiamo di queste tante pagine di un curriculum ricco di meriti e premi e onorificenze e riconoscimenti e blablabla. Nonchè di una laurea che, mmmhhh, non si sa bene. O meglio, dai primi sentori pare valga quanto la laurea della valeriA fedelI e dell’oscaR gianninO! Due soggetti di maiuscolo spessore... 

oscaR gianninO, pizzicato già in fase di candidatura con il suo partito (mai partito) appena fondato (e subito affondato) "FID Fare per Fermare il Declino", denominazione che già conteneva una previsione, tre parole che riassumevano il disastro: Fare (il furbo raccontando balle da subito) - Fermare (un pazzo bugiardo perchè è una delle poche cose che non ci mancano) - Declino (la meta verso la quale saremmo stati portati e che invece, per fortuna, si è avviato da solo). 
Con le spalle al muro e la faccia per terra, il povero oscaR ha ammesso alle telecamere "mi sono inventato le lauree per un complesso di inferiorità". Quasi da farci un pò pena. 

Quella che invece non ha procurato all'animo di noi, gente comune/semplice/che ha da sbrigare le faccende di quotidiano proletariato, la ministra dell'istruzione valeriA fedelI. Lei no, lei non c'è stata a quell'accanimento dopo essere stata smascherata da un'altra finta laurea. 

Lei no, la fedelI, lei pretende rispetto, anche se ha provato a prenderci per il culo con le sue balle di una finta laurea mai conseguita. 
Lei no, la fedelI. Lei, la fedelI si giustifica con un innocente “ma cosa volete, in fondo ho commesso una leggerezza”, poi si risente e attacca: "sono sconcertata da tanta aggressività”. Povera fedelI, siamo stati aggressivi, così cattivi, come quell'arbitro che ha la spazzatura nel cuore e non ha la sensibilità... e conclude la cara fedelI con una chicca degna di questi tempi "malati": Se volevo mentire o truffare non avrei mai messo nel mio curriculum diploma di laurea, ma avrei scritto laurea e basta". (ndr: vedi emoticon con vomito verde intenso)

Ora tocca al candidato premier  gialloverde 5StelleLegate, tal giuseppe conte e di una presunta laurea ottenuta in terra austriaca… 
Non sarà che in nostro nuovo premier  soffra, anche lui, di complessi di inferiorità, o peggio, non avrà,  anche lui, commesso una leggerezza
Mah... aspettiamo silenti… lungo la sponda del fiume, prendiamoci una margherita e cominciamo "passa non passa passa non passa passa non passa…
E speriamo che, qualora dovesse venire smascherato, non se la prenda con noi e della nostra sconcertante aggressività. 

©Roberto Roby Rossi


Visualizzazioni: 250
©Roberto Roby Rossi Olbia - Sardegna rssrrt62m02d150b - cronaca@robyrossi.it - cell. 349.8569627 - skype - robyrossi62 - http://facebook.com/robyrobyrossi - twitter - @robyrossirob
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +